Jeff Fahey

Jeff Fahey è nato a Olean, New York, uno dei 13 figli di Jane (Gallagher) e Francis Thomas Fahey, che lavoravano in un negozio di abbigliamento. È di origine irlandese. La sua famiglia si trasferì a Buffalo quando aveva 10 anni, dove frequentò la Father Baker’s High School. Dopo la laurea nel 1972 ha viaggiato per il mondo facendo lavori saltuari. Era un membro dell’equipaggio su un peschereccio, guidava un’ambulanza in Germania, viveva in un kibbutz in Israele e trascorse un po’ di tempo in India. Poi è tornato a Buffalo e si è unito allo Studio Arena Theatre. Da lì è andato a New York City, dove ha studiato con Myra Rastova, ha iniziato a recitare in soap opera teatrali e televisive off-Broadway. Ha avviato una società di produzione e ha prodotto spettacoli off-Broadway dal Raft Theatre di Theatre Row. Ha attirato l’attenzione per la prima volta come attore cinematografico in Silverado (1985) di Lawrence Kasdan, in cui interpretava il vice Tyree di Brian Dennehy, un assassino a sangue freddo con una sete di vendetta. Ha recitato nell’acclamata commedia televisiva in diretta The Execution of Raymond Graham (1985) e nella miniserie TNT “44 Days”. Ha recitato per oltre due anni nel serial diurno One Life to Live (1968). È apparso nel revival di Broadway di “Brigadoon”, è stato in tournée con “Oklahoma”, si è esibito a Parigi in “West Side Story” ea Londra in “Orphans” con Albert Finney.

Filmografia

Dati Personali

Other works:

Palcoscenico: È apparso nel tour nazionale di ""Oklahoma.

Parents:

Fahey (Gallagher), Jane | Fahey, Francis Thomas

Trivia:

(Apparendo nel nuovo programma televisivo "The Marshall"): "Tutti i miei amici nel corso degli anni, come Kevin Costner e i ragazzi -- li vedo andare qui, li vedo andare là -- ma faccio solo il mio lavoro. E ora questo. La gente dice che cambierà la tua vita. Dico loro che cambia sempre comunque. "