La La Land (2015)

La La Land (2015)

2016T2h 8min
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Durante la loro carriera a Los Angeles, un pianista e un’attrice si innamorano mentre tentano di conciliare le loro aspirazioni per il futuro.

Regia

Sceneggitore

Star

Ryan Gosling

Ryan Gosling

Emma Stone

Mia

Rosemarie DeWitt

Laura

J.K. Simmons

Bill

Amiee Conn

Famous Actress

Terry Walters

Linda

Tom Shelton

Coffee Spiller

Cinda Adams

Casting Director

Callie Hernandez

Tracy

Jessica Rothe

Alexis

Sonya Mizuno

Caitlin

Claudine Claudio

Karen (Waitress)

Jason Fuchs

Carlo

D.A. Wallach

80s Singer

Trama

Durante la loro carriera a Los Angeles, un pianista e un’attrice si innamorano mentre tentano di conciliare le loro aspirazioni per il futuro.

Trivia

L’aspirante attrice serve latte macchiato alle star del cinema tra un’audizione e l’altra e il musicista jazz Sebastian raschia eseguendo concerti di cocktail party in bar squallidi. Ma con l’aumentare del successo, devono affrontare decisioni che logorano il fragile tessuto della loro relazione amorosa e i sogni che hanno lavorato così duramente per mantenere l’uno nell’altro minacciano di farli a pezzi.

Movie Review

Il miglior film del 2016
I personaggi principali di questo musical romantico di Los Angeles sono Mia (Emma Stone), un’impiegata di un bar con il sogno di diventare un’attrice; e Sebastian (Ryan Gosling), un pianista jazz che aspira ad aprire un proprio club che suona il jazz come si suonava ai bei vecchi tempi.

Finalmente: un film uscito durante la stagione dei premi 2016 che è davvero all’altezza del clamore!

All’inizio del film, ci sono due superbi numeri musicali di gruppo. I numeri che seguono sono più discreti relativi solo ai personaggi principali ma sono comunque ben eseguiti ed eseguiti.

Le storie di lotta per la carriera all’interno della narrativa più ampia sono molto credibili. Includono l’inferno di fare audizioni a persone troppo impegnate e il desiderio di mantenere la purezza di un grande genere musicale (il jazz) mentre troppo spesso viene detto che è “un’arte che muore”.

Gosling impiega un po’ per entrare nel ruolo, in particolare per quanto riguarda il canto, ma non passa molto tempo prima che si adatti perfettamente alla parte. La pietra è superba per tutto il film. È anche perfetta come attrice che fa audizioni mediocri. Le è stata data una gamma completa – e non solo come una tripla minaccia – ed è pienamente all’altezza delle aspettative soprattutto durante la canzone “Audition” verso la fine.

C’è qualcosa di unico e divertente nel ritrarre se stessa Hollywood. Il film fa anche cenno a grandi musical classici come “Singin’ in the Rain”, “Les Demoiselles de Rochefort” e “Les Parapluies de Cherbourg”, pur essendo unico e unico nel suo genere. Inoltre, le scenografie e la fotografia si aggiungono ulteriormente alla grandezza del film.

Il riferimento a “Les Parapluies de Cherbourg” emerge con forza nel numero finale del film. Questa scena è probabilmente la migliore scena di qualsiasi film nel 2016. Lascia uno con così tante emozioni contrastanti ed estremi su entrambi i lati. Il numero di produzione è magnifico mentre il suo umore è malinconico.

La collaborazione del regista/scrittore Damien Chazelle con il compositore musicale Justin Hurwitz è una delle migliori partite dai tempi di Jacques Demy e Michel Legrand negli anni ’60. – dbamateurcritico

Produttore

Musiche

Fotografia

Montaggio

Luoghi delle riprese

Distribuzione

Data di uscita

Paese di origine

Lingue

Aziende produttrici

Dettagli Tecnici

Altre pagine da esplorare

Guarda Anche

0
Rated 0 out of 5

Non ci sono ancora recensioni. Sii il primo a scriverne una